COSA SUCCEDE SE ANDIAMO A DORMIRE SENZA STRUCCARCI?


Quante volte ci hanno detto che alla base di una pelle sana e luminosa c’è una buona crema viso?

Tantissime.

Ma sapete cosa fa davvero la differenza?

La PULIZIA DEL VISO prima di andare a letto!

Prima di coricarsi, la pelle deve essere perfettamente struccata, così da eliminare germi, batteri, residui di make up e, non da ultimo, le polveri inquinanti accumulate durante il giorno.

Certo, andare a letto con il truccodella giornata appena trascorsa – se capita di rado! – non è poi così grave ma quello che succede quando non ci si strucca regolarmente potrebbe non essere tanto piacevole.

Da brufoli indesiderati all’invecchiamento precoce!


Vediamo le conseguenze del non struccarsi prima di andare a letto!

Potete truccarvi quanto volete ma è fondamentale che, prima di andare a nanna, possiate ritagliarvi del tempo per struccarsi con cura. E non solo perché altrimenti la mattina dopo potreste somigliare a dei panda con tutte le ciglia appiccicate e la matita che vi è scivolata fino al naso.

Le conseguenze possono essere molto più gravi di quanto immaginate.

Prendiamo il caso di Theresa Lynch, pubblicato sulle pagine di cronaca nei giorni scorsi, per poi finire anche sulla rivista scientifica Ophthalmology.

Il motivo di tanto clamore?

La sua decisione di non struccarsi per 25 anni, con delle conseguenze molto serie per la sua salute.

Ebbene sì, all’interno della palpebra Theresa aveva delle piccole MASSE COMPATTE lasciate dal mascara. Alcune avevano addirittura attraversato la congiuntiva intaccando la cornea.

È stato necessario un intervento chirurgico di ben 90 minuti per rimuovere le masse e nonostante questo sono rimaste cicatrici permanenti su palpebra e cornea.

Insomma, badate bene a cosa può comportare questa cattiva pratica.


Per convincervi a struccarsi prima di andare a dormire, vi ricordiamo alcune conseguenze:


1- IRRITAZIONE agli OCCHI

I migliori dermatologi al mondo hanno dichiarato che rimuovere il trucco è un passo importantissimo per la cura della pelle. Saltare questo step, potrebbe causare possibili irritazioni agli occhi e infezioni. Le minuscole particelle di trucco provenienti da ombretti, mascara ed eye liner possono infatti scivolare negli occhi e causare arrossamenti, prurito e brutte infezioni. Proprio così. Non rimuovere il trucco può comportare infezioni batteriche a livello ciliare e nella zona congiuntivale o pericolose infiammazioni, come ad esempio l’orzaiolo. Non solo. Non rimuovere il mascara prima di dormire può indebolire le ciglia, renderle rigide, inclini a spezzarsi e, dunque, a cadere.


2- LABBRA SCREPOLATE

Andare a letto senza rimuovere il rossetto, può essere davvero una cattiva abitudine per le labbra. Infatti, le sostanze chimiche contenute in questi prodotti possono assorbire l’umidità dalle labbra durante la notte, lasciandole screpolate e secche.


3 – Comparsa di BRUFOLI

La comparsa di brufoli è probabilmente il motivo più ovvio che dovrebbe indurci a prestare attenzione alla rimozione del trucco. Se dormi con il trucco la tua pelle non riesce ad espellere correttamente le cellule morte e le impurità accumulate durante il giorno e ciò può causare pori ostruiti, punti neri o brufoli. Inoltre se la tua pelle è una pelle mista tendente all’acne, la cattiva abitudine di non struccarsi può peggiorare di molto la salute del tuo viso.


4- PELLE SECCA

In generale, non struccarsi prima di dormire contribuisce a seccare la pelle e a renderla meno luminosa. Inoltre, se non si rimuove con attenzione il trucco, potrete spalmare tutte le creme idratanti e anti-age che vorrete… ma senza nessun risultato! Il trucco agisce infatti da barriera, bloccando l’azione sulla pelle dei prodotti che utilizziamo per la nostra skincare quotidiana.


5- INVECCHIAMENTO DELLA PELLE

Durante la giornata, il trucco provoca una maggiore esposizione della pelle ai radicali liberi: dormire con il trucco può aumentarne l’accumulo. Questo fenomeno comporta la disgregazione del collagene, dunque un invecchiamento precoce. Ricorda, inoltre, che durante il giorno la pelle del viso è molto esposta a smog e fattori inquinanti che, già di per sé, compromettono l’elasticità e la freschezza della cute.


Come rimuovere il trucco?

Le salviette struccanti non bastano! Queste, infatti, eliminano solo il prodotto superficiale, ma nulla di più.

Se hai intenzione di usare le salviette per struccarti, usale come primo passaggio per togliere la maggior parte del trucco, ma non dimenticare di utilizzare un buon detergente.

Dunque, quali passi dobbiamo seguire per rimuovere correttamente il trucco?

1- Lega sempre i capelli prima di struccarti, per rimuovere il trucco anche dalla fronte.
2- Assicurati di eseguire pulire la pelle due volte. Il primo lavaggio è utile per la rimozione del trucco, mentre il secondo è necessario per pulire correttamente (e a fondo!) la pelle.
3- Inizia struccando le labbra: rimuovi prima il colore delle labbra per evitare che esso venga letteralmente distribuito su tutta la faccia.
4- Il prossimo passo è quello di struccare gli occhi: la cosa più importante da ricordare è che la pelle in questa zona è molto sottile e delicata. Sii gentile ed evita di strofinarti!
Se hai problemi a rimuovere il trucco scuro, prova ad applicare un po’ di olio di cocco, utile contro le formule waterproof, più ostinate.
5- Rimuovi il fondotinta applicando lo struccante sul viso.
6- Detergi il viso con un buon latte detergente specifico per la pelle del tuo viso e risciacqua

7- Continua con un tonico e

8- termina con la crema specifica per il tuo tipo di pelle.

Per rimuovere il trucco in modo davvero efficace, prova a immergere un panno in acqua calda, per poi posizionarlo sul viso. Il vapore aprirà i pori e aiuterà a rimuovere lo sporco in eccesso che potrebbe essere rimasto sulla pelle. Ma attenzione, se hai la pelle che si arrossa facilmente o con capillari fragili, meglio evitare.

Se non lavi il tuo viso prima di dormire, trasferirai l’accumulo di oleosità dai capelli, dal viso e dal trucco sulla federa del tuo cuscino ed i residui di sporco si accumuleranno sulla pelle ogni notte. Mentre dormiamo, la nostra pelle si rigenera da sola, ma se i nostri pori sono ancora pieni di trucco, non sono in grado di respirare, impedendo il ripristino.

Pulire la pelle a fondo significa avere una pelle sana!


CURA IL VISO IN 5 STEP


Ti hanno detto che devi lavare il viso e mettere un po’ di crema, ma non ti hanno spiegato quando, quante volte al giorno e, soprattutto, con che cosa

Difficile curare il viso “a sentimento”, specie se non sei del mestiere. Ben più facile, ahimè, imbattersi in castronerie cosmetiche degne di una sgridata dalla tua estetista di fiducia! 

Qui di seguito hai i principali passaggi quotidiani per una routine viso assolutamente impeccabile. Ricorda di ripetere questi step 2 volte al giorno: una la mattina, una la sera prima di andare a dormire.


1 – Detergi. 

E’ la prima regola di bellezza se vuoi avere un viso splendido. Scegli il detergente più adatto al carattere della tua pelle (delicata, secca, grassa).

  1. Massaggia bene il detergente su viso e collo con movimenti circolari per non più di 1-2 minuti.
  2. Risciacqua con acqua corrente.
  3. Tampona delicatamente con una salvietta asciutta.

E’ severamente vietato lavare il viso con il sapone per le mani (quello più usato da chi è alle prime armi con la cura di sé) e tutti i detergenti che non nascono espressamente per soddisfare le esigenze del viso. 

A ogni pelle, il suo prodotto e
a ogni parte del corpo, il suo detergente specifico! 
Laveresti mai i capelli con il dentifricio? 🙂 


2 – Tonifica

Usa una lozione specifica, adatta al tuo tipo di pelle. Imbevi un dischetto di cotone e passalo su viso e collo: sa di fresco ed è un passaggio davvero veloce.

(Un impiego alternativo del tonico è direttamente sulle dita, leggermente picchiettato coi polpastrelli ma io consiglio l’uso dei dischetti di cotone perché aiutano a rimuovere i residui di impurità sulla pelle).

Mi raccomando: assicurati che nel tuo tonico
non ci sia Alcool!

“Non serve a niente!” :
mi capita spesso di sentire donne e ragazze scettiche sull’utilizzo del tonico. In fin dei conti ha un aspetto acquoso e va semplicemente
passato sulla pelle.

Considerare il tonico un prodotto opzionale o, addirittura, inutile è profondamente sbagliato. La lozione tonica è di fondamentale importanza: oltre a perfezionare la detersione (se ci fai caso, a volte il dischetto inumidito raccoglie anche un po’ di sporcizia sfuggita al detergente), il tonico contrasta l’azione negativa del calcare sulla cute riportando
il pH ai valori ottimali e, un pH idoneo, è la chiave per una pelle più forte e protetta dagli agenti contaminanti e irritanti!


3 – Applica il contorno occhi 

Il contorno occhi è una zona del viso con regole tutte sue: delicatissimo, facile al gonfiore, alle occhiaie e ai problemi di circolazione. Utilizza un prodotto specifico per il tuo contorno occhi assicurandoti di massaggiarlo solo nella parte inferiore e laterale.

Mi raccomando: tratta il contorno occhi con delicatezza, senza premere troppo. I movimenti migliori sono circolari, lievi e nella direzione delle tempie, dove hanno sede alcuni importanti centri linfatici.


4 – Applica il siero

Se vuoi un risultato visibile, applica il siero su viso e collo facendolo assorbire con movimenti orizzontali. Ne bastano poche gocce!

Il siero è, da sempre, il prodotto contenente la maggior concentrazione di attivi. Grazie alle sue microparticelle ha un’alta facilità di penetrazione cutanea e raggiunge gli strati profondi dell’epidermide in breve tempo.


5 – Applica la crema viso

Indispensabile, la crema viso contiene molecole specifiche per lavorare sugli inestetismi del viso e proteggerlo dagli agenti ambientali. Assicurati di avere una crema adatta per il giorno e una per la notte. Applicane la giusta quantità su viso e collo con un massaggio “liftante”.


Non sai qual è il tuo tipo di pelle?
Non riesci a scegliere il prodotto giusto per te? 

Sappi che creme, sieri e detergenti sono del tutto personali: questo significa che ciò che va bene per tua figlia, tua mamma o una tua amica potrebbe non agire altrettanto bene su di te.

Sebbene sui cosmetici ci sia scritta la destinazione d’uso, capire il proprio tipo di pelle non è una missione semplicissima. Spesso una pelle molto grassa nasconde al suo interno una profondissima disidratazione che sfugge ad un occhio inesperto.

Il momento “diagnostico” è talmente importante che qui da BeYouTi dedichiamo la massima attenzione all’analisi della pelle attraverso un Check-up dedicato!

Se hai dubbi in materia cosmetica, non agire in autonomia e fatti consigliare!


E se il problema è la pigrizia?

La pigrizia è una bestia dura da abbattere perché è quella che ti fa dire “non ho tempo”. Se ti fermi un secondo a pensare lo riconosci da te: solitamente troviamo sempre un po’ di tempo per le cose che ci piacciono. 

In questo caso la routine per il tuo viso richiede solo 3 minuti che, moltiplicati per 2 volte al giorno, fanno 6 minuti totali! 

⏳ Una missione decisamente alla tua portata!


E se sei demotivata?

Scegli i giusti prodotti, distribuiscili in un luogo accessibile e ben in evidenza (ad esempio una mensola vicino allo specchio) e mettiti alla prova! In una settimana la tua pelle sarà diversa. In due molto bella. In tre fantastica. In un mese decisamente irriconoscibile.

E ora immagina di riuscire a curarti
sempre così! 🙂