Le 5 regole per sconfiggere la cellulite


Ecco le 5 regole che ti aiuteranno a sconfiggere la cellulite, ma soprattutto che ti faranno evitare gli errori che ti hanno impedito fino ad oggi di ottenere risultati.


Cosa è la cellulite?

La Cellulite è comunemente conosciuta così, ma il giusto termine è PEFS, ovvero “pannicolopatia edematofibroscrelotica”. Tecnicamente è una condizione collegata ad una stasi micro circolatoria dell’ipoderma, che causa un’alterazione dello scambio plasmatico tissutale.

Il Pannicolo Adiposo, un tessuto posto sotto la cute (che rappresenta una riserva attiva di energia legata al nostro metabolismo definito scientificamente bilancio calorico), se diminuisce (attraverso l’attivita’ fisica o con minor apporto di calorie) la riserva si riduce (lipolisi); quando invece aumenta si verifica un deposito di grassi (liposintesi).

Come tutti i tessuti del nostro organismo il Pannicolo Adiposo ha come impalcatura di sostegno il tessuto reticolare ed il collagene, ed una vascolarizzazione denominata microcircolo.

Attraverso il microcircolo il tessuto adiposo fornisce energia all’organismo (energia che se in eccesso può accumularsi sotto forma di grasso).

Alterazioni vascolari e ormonali, aggravate da una vita sedentaria, stress, un’alimentazione non corretta e mal bilanciata, irregolarità intestinale, mal funzionamento epatico e ritenzione idrica marcata, sono le cause che interferiscono negativamente sul tessuto adiposo, ma soprattutto sul microcircolo.

La Cellulite è un fenomeno che si può manifestare sia nelle donne obese, che in quelle normolinee o magre.

GLI STADI DELLE CELLULITE

All’inizio il processo cellulitico è legato alla microstasi sanguigna e linfatica locale, che provoca un alterato ricambio con trasudamento e infarcimento tissutale; dopodichè la malattia si evolve in 4 stadi:

STADIO CONGESTIZIO: Alterato drenaggio dei liquidi interstiziali, aumento del volume degli adipociti, iniziale dissociazione delle fibre elastiche connettivali (buccia d’arancia).

STADIO ESSUDATIVO-INFILTRATIVO: L’epidermide si assottiglia divenendo fragile e disidratata, alla palpazione iniziano la dolenza e i micronoduli.

STADIO ORGANIZZATIVO-FIBROSO: Blocco dell’eliminazione dei carboidrati, blocco del circolo linfatico e capillare, macronoduli alla palpazione.

FIBROSI CICATRIZIALE: Gravi ingrossamenti della pelle.


Bene, ora che hai le idee più chiare su cosa è realmente la cellulite sei pronta per avere ciò che ti ho promesso!! Ogni giorno ricevo e rispondo a domande da parte di molte su cosa fare per migliorare questo inestetismo; una cosa che noto, dalle domande che ricevo, è tanta confusione e tante informazioni sbagliate, che creano convinzioni sbagliate.

1) LA CELLULITE SE DIMAGRISCO MI VA VIA??

🚫FALSO: la cellulite non è data da un problema di peso, altrimenti le magrissime non dovrebbero averla, e ti assicuro che non è così!!

2) SE VADO IN PALESTRA E FACCIO 2 ORE DI ATTIVITÀ INTENSA 2 VOLTE LA SETTIMANA ELIMINO LA CELLULITE??

🚫FALSO : posso assicurarti che non tutte le attività di fitness sono di aiuto per la cellulite, anzi alcune di esse se non inutili possono, in alcuni casi, essere dannose.

3) SE METTO LA CREMA XY PER LA CELLULITE MI AIUTA?

🚫FALSO: prendere un qualsiasi prodotto per la cellulite senza il consiglio di una specialista (e non parlo di quello di una porgitrice del prodotto che sta dietro un bancone di una profumeria o farmacia) ed applicarlo sul corpo, senza aver prima preparato il tessuto, non solo non servirà a nulla, ma ti farà anche spendere soldi. Presta attenzione a quello che acquisti in quanto in alcuni prodotti si trovano sostanze che vanno ad agire sulla tiroide. Occhio quindi!!


Le 5 regole per combattere la cellulite:

1. La lotta contro la cellulite, come avrai ben capito, non si può limitare ad una sola azione circoscritta ma è una vera battaglia a tutto campo. Bisogna impegnarsi ed essere costanti, seguire uno stile di vita sano e ben bilanciato, osservare alcune piccole regole come la tua BEAUTY ROUTINE, et voilà vedrai che risultati!!!!

Ed ora entriamo nel vivo dei consigli.

2. Alimentazione: ecco alcuni alimenti che non dovranno mai mancare nell’arco della tua giornata, poiché ti aiuteranno a combattere la ritenzione dei liquidi e la cellulite.

🍏FRUTTA:
🍓Prediligi i frutti di bosco in quanto sono ricchi di flavonoidi e ti aiutano a rinforzare i capillari.
🍍Mangia ananas: aiuta ad aumentare il drenaggio dei liquidi.
🍊 Pompelmo, prima dei pasti ti aiuterà a smaltire i grassi.

🌱VERDURE :
🍃Si, a tutte le verdure a foglia verde (spinaci, cicoria, scarola, rucola). Aiutano il tuo fegato a smaltire con più facilità tossine e ad aumentare la motilità dell’intestino; mangia regolarmente queste verdure come contorno, preferisci quelle cotte a pranzo e via libera alle crude la sera, per cena.

🍞CARBOIDRATI:
🌾Scegli preferibilmente le farine integrali in quanto aiutano il metabolismo e la funzionalità del fegato.

🍖PROTEINE : uova, carne, pesce e legumi; alternali più che puoi durante i pasti così che la tua alimentazione non diventi noiosa.

3) 🚰BEVI BEVI BEVI:
💧Almeno un litro mezzo di acqua al giorno lontano dai pasti (sono circa 8 bicchieri). Prendi la sana abitudine di bere la mattina a digiuno un bicchiere di acqua tiepida con un po’ di limone spremuto, aiuta a depurare il fegato e aumenta il drenaggio dei liquidi.

4) 💪 ALLENAMENTO :
Ti consiglio di camminare in modo sostenuto per almeno 30’ al giorno: ti garantisco che se lo farai vedrai i risultati già dopo una settimana.

5) 💆🛀 LA TUA BEAUTY ROUTINE :
Qui ci sta molto da dire, ma per ora ti chiedo un sforzo minimo e quando sarai diventata brava andremo avanti. In questa fase è proprio la costanza che ti premia: se non sei disposta ad impegnarti allora vuol dire che ti meriti la cellulite che hai!!

Per ora come primo step inizia con il preparare la pelle:

🚿 2 volte a settimana, sotto la doccia utilizza uno scrub e appena finita applica su tutto il corpo una crema idratante e nutriente.

Bene adesso che sai le cose giuste da fare per iniziare a prenderti cura della tua cellulite, devi solo agire!!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *