Ionoforesi


La Ionoforesi è un trattamento a corrente galvanica.

Le correnti Galvaniche sono correnti elettriche (cioè un flusso di elettroni) di debole intensità, generate dalla differenza di potenziale elettrico tra due materiali diversi.

Il trattamento galvanico per eccellenza da applicare al viso è la ionoforesi. Esso è utilizzato per facilitare:

  • la pulizia profonda dei pori
  • il bioringivanimento
  • la cura di acne
  • della pelle grassa
  • delle rughe
  • l’iperpigmentazione

Come funziona esattamente?

  •  Il trattamento viene eseguito applicando prodotti specifici con carica elettrica positiva o negativa.
  • Viene applicato sulla pelle un gel pre-trattamento; durante questa fase, lo strumento e il gel hanno cariche uguali quindi si respingono a vicenda spingendo dunque gli elettroliti all’interno della pelle.

Questo è un fantastico trattamento che rivitalizza la pelle, ringiovanisce la carnagione, leviga le rughe e tonifica il viso.

Gli effetti sono immediatamente visibili e la soddisfazione è davvero immediata.

L’ utilizzo della corrente galvanica favorisce la penetrazione in profondità dei principi attivi (es: acidi) durante le pulizie facciali.

Da molti anni, la corrente galvanizzata, viene usata nei trattamenti di bellezza per rigenerare e tonificare la pelle. Questi trattamenti, attraverso l’azione massaggiante della corrente, aiutano a canalizzare il potere della stessa sulle cellule e ad aumentare la circolazione sanguigna.

Con un’attenta applicazione di corrente galvanica che alterna positiva a negativa è possibile rinnovare e stimolare lo scambio cellulare del derma per combattere:

  • le rughe
  • la cellulite
  • le smagliature
  • la perdita dei capelli
  • il fotoinvecchiamento ecc.

La corrente galvanica positiva aiuta a rimuovere le tossine e le impurità;

la corrente galvanica negativa favorisce il trasporto di sostanze nutritive nei tessuti, con conseguenti risultati di tonificazione ed elasticità.

Le strumentazioni utilizzate nei centri che eseguono i trattamenti galvanici vengono programmati per sviluppare correnti a medie, alte o basse frequenze a seconda delle diverse patologie da curare e a seconda che si tratti di trattamenti del cuoio capelluto, del viso o del corpo.

Scambi di sostanze attraverso la membrana cellulare

L’applicazione della corrente galvanica (continua e unidirezionale) può penetrare in profondità attraverso i dotti sudoripari e sebacei e i canali piliferi e, prima dell’applicazione, la pelle va pulita per eliminare il sebo e le impurità.

La ionoforesi è controindicata:
  • per i portatori di pacemaker.
  • in presenza di lesioni cutanee.
  • in pazienti affetti da epilessia.
  • per portatori di protesi metalliche.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *