CERETTA BRASILIANA

I VANTAGGI

La cera che si presenta in formato di piccole palline, chiamate anche fagiolini di cera è la ceretta brasiliana.

I principali vantaggi della ceretta brasiliana rispetto alla ceretta tradizionale sono molteplici:

La ricrescita dei peli che appare più rallentata, pur variando da donna a donna, ma che si attesta tuttavia tra i 20 giorni e le 5 settimane

I costi sono leggermente più alti rispetto alla ceretta tradizionale ma questo problema si può sviare scegliendo questo tipo di cera solo per le zone più delicate come ad esempio per la zona bikini.

Una delle particolarità di questa ceretta è proprio quella che non occorrono strisce per effettuare la depilazione. Si tratta di una cera che va messa direttamente a contattato con il manto peloso per poi strappare via con un colpo secco e deciso, senza l’utilizzo delle strisce depilatorie.

Al contrario della vecchia resina è igienica al 100%: la cera viene infatti buttata e non riciclata come si faceva un tempo. Inoltre si utilizza sempre materiale monouso come ad esempio le spatoline in legno e ci si avvale dell’utilizzo dei guanti, cosa che con la cera classica è quasi impossibile da fare poiché la ceretta tradizionale è molto appiccicosa.

Un altro vantaggio di questo tipo di cera è che può essere posizionata ovunque tu voglia, anche in zone dove è più difficile arrivare. Cosa che non puoi fare in presenza di strisce depilatorie semi-rigide di carta.

La cera si attacca perfettamente al pelo e lo strappa via in un colpo. La tua pelle sarà liscia e senza irritazioni. Questa cera depilatoria è ideale per pelli particolarmente sensibili. La ceretta brasiliana è specifica per i peli difficili, in presenza di follicoliti, e sulle pelli più sensibili, libera e rimuove con facilità i peli incarniti superficiali.

Riesce a rimuovere anche i peli più corti, grazie alla elevata malleabilità del prodotto, che ingloba il pelo ma non si attacca alla pelle. Questa metodica si basa su cere a bassa temperatura che hanno la capacità di estrarre il pelo delicatamente più in profondità, in modo quasi indolore, risultando molto efficace per l’appunto anche sui peli più corti. 

Gli strumenti che si utilizzano sono: lo scaldacera, il pentolino specifico per questo tipo di prodotto, e la spatolina in legno monouso per stenderla.

Quando di parla di CERA BRASILIANA spesso si fa confusione con il metodo di depilazione all’inguine che permette la rimozione totale o quasi dei peli pubici e di quelli presenti tra i glutei, ben diversa dal Metodo Brasiliano per fare la ceretta, che consiste in un unico strappo fatto senza strisce di carta. 

Questo tipo di epilazione ha il vantaggio di garantire una pelle liscia per almeno due settimane. 

Prima della ceretta, è consigliabile fare uno scrub e idratare (con creme O/W) correttamente la zona per rendere la rimozione più efficace. Nei giorni successivi evitare l’esposizione diretta al sole.

Dopo la ceretta, l’uso del rasoio è consentito solo nel caso ci sia una seconda crescita da “pareggiare” in modo da poter fare la ceretta brasiliana regolarmente una volta ogni 4 o 5 settimane, sebbene sia meglio, per le prime volte, ricorrere a qualche ceretta più ravvicinata per sincronizzare il ritmo di crescita dei peli.

L’eliminazione totale dei peli pubici è una scelta che deve essere fatta consapevolmente perché, nonostante i vantaggi estetici innegabili, comporta inevitabilmente dei rischi legati alla minor protezione per le parti intime.

Per sentire meno dolore, potete provare a fare la ceretta nella settimana dopo il ciclo. 


OTTIENI UNO SCONTO DEL 20% PER IL TUO PRIMO TRATTAMENTO DI EPILAZIONE

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *