Beauty Routine Viso: giornaliera, settimanale e mensile


Oggi voglio parlarvi di un argomento che potrebbe sembrare scontato ma in realtà non lo è: la routine di bellezza per il viso.

La pelle del viso merita una cura e una attenzione particolare poiché il viso rappresenta la parte del corpo più esposta alle aggressioni degli agenti atmosferici esterni: sole, vento, freddo, inquinamento.

Inoltre, sul viso si riflettono anche i nostri stati d’animo: riso, pianto, stress ed emozioni…..tutti fattori che lasciano il segno sul nostro volto.

Una corretta cura del viso deve partire necessariamente dalla conoscenza del proprio tipo di pelle,  questo perché ci permette di effettuare dei trattamenti mirati, adatti al nostro tipo di pelle, con l’utilizzo di prodotti specifici.

Penso che uno dei  sogni di tutte noi sia quello di avere una pelle perfetta e sana.  Ma come appare una pelle perfetta e sana??

Una pelle perfetta è una pelle  che si presenta luminosa, liscia, morbida ed elastica, molto idratata e dal colorito uniforme.

In realtà questo sogno non è tanto difficile da raggiungere se mettiamo in pratica dei piccoli accorgimenti ed è per questo che ho deciso di parlarvi della Routine di Bellezza per il Viso fatta di tanti piccoli step che devono essere eseguiti come dei piccoli rituali di bellezza e non dimenticate che il segreto per il successo è la costanza!!

Adesso vi spiegherò cosa fare per poter sfoggiare una bella pelle sana e curata e quali prodotti specifici utilizzare a tale scopo.

Partiamo dal presupposto che, per avere una bella pelle curata, bisogna adottare dei piccoli accorgimenti quotidiani, da ripetere mattina e sera; poi ci sono dei trattamenti che possiamo effettuare una volta a settimana ed altri trattamenti da effettuare una volta ogni 15 giorni!!


Beauty routine viso mattutina giornaliera:

Detersione

Latte Detergente
Pure & Matte

35CHF
Latte Detergente
Milk & Silk

35CHF

La detersione rappresenta il  1° step da seguire la mattina, appena alzate, anche se lo avete fatto la sera prima, questo perché durante la notte la pelle espelle residui di trucco e sebo che non donano un bell’aspetto al nostro viso. Tali impurità devono essere necessariamente rimosse poiché la loro presenza ostacolerebbe la normale traspirazione della pelle; la detersione è essenziale perché conferisce alla pelle una maggiore luminosità ed un aspetto più salutare.

Allo stesso tempo però c’è da dire che questa non deve in alcun modo minare il fragile equilibrio del film idrolipidico né alterare il pH della pelle che deve rimanere acido.

L’acqua da sola non è sufficiente a rimuovere lo sporco ma bisogna utilizzare dei prodotti specifici che devono essere scelti in base al proprio tipo di pelle.

In commercio ne esistono tanti ma il mio consiglio è quello di optare per un detergente delicatissimo poiché la zona del viso e del collo sono le parti più fragili e reattive alle aggressioni sottolineando che, qualunque tipo di detergente utilizzato per la detersione deve essere sempre risciacquato.

Il sapone è la prima cosa a cui si pensa quando arriva il momento di lavarsi, purtroppo però, la stragrande maggioranza dei saponi disponibili aggredisce la pelle e altera il film idrolipidico che ricopre l’epidermide.

I saponi sono materie alcaline che infrangono l’equilibrio acido del pH cutaneo: per questo motivo io sconsiglio il suo utilizzo nella fase della detersione del viso mentre lo consiglio se dobbiamo lavare le mani!

Se proprio si preferisce utilizzare il sapone per detergere il viso consiglio di scegliere un sapone naturale prodotto secondo il metodo della saponificazione a freddo che rappresenta l’unico metodo che consente al sapone di conservare la sua parte di glicerina.

Tonico

Tonico Addolcente

35.-

L’applicazione del tonico, che segue la fase della detersione, ha lo scopo di andare a chiudere i pori, rinfrescare e tonificare l’epidermide nonché a ripristinare il pH; con l’applicazione del tonico inoltre si vanno a rimuovere eventuali residui di detergente.

Il tonico può essere applicato direttamente sulla pelle attraverso la nebulizzazione oppure  utilizzando un dischetto di cotone imbevuto che deve essere picchiettato sul viso.


Idratazione

Crema Viso Oro e Acidi Ialuronici 135.-
Siero Viso Illuminante Oro 95.-

L’idratazione è legata al tenore d’acqua negli strati superficiali e profondi della pelle.

Per avere una pelle ben idratata, il primo passo fondamentale è nutrirsi correttamente e bere acqua a sufficienza; è impossibile infatti far penetrare l’acqua o elementi idrofili attraverso l’applicazione di prodotti sulla pelle poiché questa è una barriera impenetrabile e tale deve restare.

I cosmetici cosiddetti “idratanti” sono cosmetici che devono essere in grado di limitare la naturale perdita idrica della pelle e questa funzione può essere svolta in vari modi.

La fase dell’idratazione prevede l’applicazione di creme, oli, burri, lozioni che, per le ragioni spiegate prima, devono avere delle determinate caratteristiche ovvero devono essere:

  • umettanti:  devono essere in grado di mantenere l’umidità della pelle;
  • emollienti: devono essere in grado di conservare l’umidità già presente della pelle;
  • lubrificanti: devono depositare un sottile strato lipidico protettivo sulla pelle al fine di limitare l’evaporazione dell’acqua che avviene in superficie.

In questa fase il prodotto maggiormente utilizzato è la crema idratante (da giorno) che ha lo scopo fondamentale di andare a proteggere l’epidermide.


Come applicare la crema viso:

usare le dita delle mani per stendere la crema sul viso verso l’alto e verso l’esterno; dopo che la crema è stata assorbita picchiettare leggermente tutto il viso per stimolare la circolazione sanguigna.


Contorno Occhi

Durante la fase di idratazione ponete particolare attenzione al contorno occhi che deve essere trattato con un prodotto specifico.

Plump & Relax
Contorno Occhi e Labbra

60.-

La cura del contorno occhi è fondamentale se si vuole avere uno sguardo più fresco e riposato e si vuole agire su borse e occhiaie.

La crema per il contorno occhi va picchiettata delicatamente utilizzando solo il dito anulare, che è quello che esercita la giusta pressione per tale scopo,  sia sulla palpebra superiore che inferiore procedendo dall’interno verso l’esterno sopra, dall’esterno verso l’interno sotto.


Siero

Quando non si è più giovanissime si può optare anche per l’utilizzo di un siero che va applicato prima della crema idratante.

Hydra & C
Siero Vit.C & Acido Ialuronico

80.-

Il siero è un prodotto che svolge diverse funzioni: regala luminosità al viso, stimola il rinnovamento cellulare, garantisce un colore più uniforme, riduce i segni dell’invecchiamento epidermico e fornisce una buona idratazione.

Presenta una formulazione concentrata e ricca di principi attivi per cui ne bastano pochissime gocce che vengono assorbite rapidamente.


Ordine di applicazione

  1. Siero: massaggiandolo con i polpastrelli e poi picchiettandolo delicatamente per stimolare il microcircolo e l’assorbimento dei principi attivi
  2. Contorno Occhi e labbra: con i polpastrelli degli anulari; verso l’esterno superiormente e verso l’interno inferiormente agli occhi; verso l’esterno sulle labbra usando indice e medio contemporaneamente sia sopra che sotto
  3. Crema: con movimenti avvolgenti verso l’esterno e verso l’alto

A questo punto avete terminato la vostra routine viso mattutina e potete procedere al make up ma io consiglio sempre di applicare una puntina di Plump & Relax contorno occhi e labbra sulle labbra per andare ad idratare le labbra che, secondo me, è un aspetto che non va sottovalutato.


Beauty routine viso serale giornaliera:

Finalmente dopo una giornata di lavoro o di studio siamo a casa e cosa facciamo??

Detersione (struccarsi)

In questo caso assume un aspetto rilevante la rimozione del make up;
il trucco a lungo andare, e specie se tenuto per lungo tempo sul viso, causa un invecchiamento precoce della pelle e può dar luogo all’insorgenza di alcuni problemi antiestetici come acne, infiammazioni e punti neri.

Struccarsi in modo scorretto o addirittura saltare questa fase può rivelarsi controproducente per la nostra pelle e la nostra bellezza;  una mancata o scorretta rimozione del make up può portare a pori ostruiti, la pelle non riesce a respirare e, di conseguenza,  andremo incontro all’insorgenza delle prime rughe o al peggiorare delle stesse.

C’è addirittura chi consiglia di eseguire questo step almeno due ore prima di andare a coricarsi in modo che la pelle abbia il tempo di riequilibrarsi e ossigenarsi ma non ti chiederò di fare questo, l’importante per adesso è che da adesso in poi tu ti prenda l’impegno di struccarti tutte le sere!

1-Olio Vegetale:

Per il trucco waterproof puoi anche usare un dischetto di cotone con un po’ di olio di cocco per rimuovere il make up, per poi procedere con la detersione con il latte detergente più indicato alla tua pelle.

Lo sapevate che gli attori del ‘900 si struccavano con burro o strutto dopo gli spettacoli?

Infatti i corpi grassi sono fantastici per rimuovere il make up più ostinato in quanto quest’ultimo è costituito anch’esso per la maggior parte da corpi grassi.

Ma quali sono gli oli vegetali più adatti a struccarsi?

Anche qui c’è l’imbarazzo della scelta; potete variare da quelli meno cari come l’olio di mandorle, l’olio di oliva, l’olio di nocciolo di albicocca, l’olio di cocco, l’olio di sesamo, l’olio di riso a quelli più costosi come l’olio di argan e l’olio di jojoba.

Il mio preferito, come vi dicevo prima, è l’olio di cocco!!

2-Latte Detergente:

indicato soprattutto per le pelli secche, non aggredisce la pelle e la libera dal trucco in modo delicato ed efficace;

3-Tonico

A questo punto potete passare sul viso un dischetto di cotone imbevuto di tonico per ultimare la pulizia e togliere ogni residuo sulla pelle.


4-Idratare e nutrire

Dopo essersi accuratamente struccante e aver applicato il tonico si passa all’applicazione del siero e della crema.


Beauty routine viso settimanale

Esfoliazione

Esfoliare la pelle è sinonimo di pulizia cutanea !

Gli esfolianti sono prodotti cosmetici che hanno lo scopo di andare a rimuovere le cellule morte presenti nello strato superficiale della pelle. Dopo l’esfoliazione,  infatti,  la pelle sarà visibilmente più luminosa, levigata e liscia questo perchè viene promosso il rinnovamento cellulare dell’epidermide e,  allo stesso tempo, viene stimolata la sintesi del collagene e dell’elastina nel derma.

L’esfoliazione inoltre rappresenta un trattamento efficace contro la pelle secca poiché il rinnovo cellulare che ne deriva aiuta a mantenere la pelle morbida ed idratata posticipando la formazione delle rughe.

Altro vantaggio dell’esfoliazione è che  questa favorisce l’assorbimento dei principi attivi applicati immediatamente dopo il trattamento esfoliante.

Si consiglia di eseguire un trattamento di esfoliazione almeno una volta a settimana ma, dopo i 40 anni, si raccomandano trattamenti esfolianti più frequenti questo perché , a partire da quest’età, il turn over cutaneo rallenta progressivamente e le cellule dello strato epidermico superficiale conferiscono alla cute  un aspetto meno luminoso  e poco compatto; con il progredire dell’età la produzione di collagene da parte dei fibroblasti si riduce sempre più pertanto la pelle  inizia a perdere elasticità, morbidezza e tono. Difatti gli scrub riattivano la microcircolazione e accelerano la rigenerazione cellulare evitando l’assottigliamento del derma ma al tempo stesso levigano lo strato corneo che, con l’avanzare dell’età tende ad inspessirsi.

La frequenza dell’esfoliazione quindi varia in base all’’età e al tipo di pelle!!

Tra i vari prodotti esfolianti abbiamo gli scrub (esfolianti meccanici), i peeling (chimici o enzimatici) e i gommage.
Inoltre, se si vuole potenziare l’effetto esfoliante si possono utilizzare dei panni in microfibra o un guanto di crine.

Mineral Cream Scrub
100ml
60.-
Peeling Gel Esfoliante Enzimatico
100ml
70.-

Maschera viso

Alla fase dell’esfoliazione segue l’applicazione di una maschera di bellezza anche perché, come abbiamo detto in precedenza, l’esfoliazione favorisce l’assorbimento dei principi attivi dei prodotti che applichiamo subito dopo, infatti, dopo uno scrub, un peeling o un gommage,  si consiglia di applicare sulla pelle sostanze nutritive, rigeneranti ed emollienti al fine di assicurare una maggiore idratazione e protezione cutanea.

Le maschere di bellezza sono utilizzate per andare a contrastare alcuni inestetismi cutanei localizzati sul viso e la loro applicazione regolare (almeno una maschera a settimana) conferisce alla pelle un aspetto più giovanile e fresco.

Ogni maschera viso è unica ed è costituita da un mix di principi attivi funzionali accuratamente studiato per ottenere  l’effetto estetico o terapeutico richiesto.

Maschera Viso Effetto Lift
acidi Ialuronici
87,50.-

Possiamo avere:

  • maschere emollienti/umettanti: hanno lo scopo di ammorbidire ed elasticizzare gli strati più superficiali della pelle
  • maschere rivitalizzanti: donano una certa tonicità al viso
  • maschere idratanti: favoriscono la penetrazione di acqua attraverso la cute rendendola più elastica e tonica
  • maschere calmanti/disarrossanti: studiate per contrastare il rossore tipico delle pelli sensibili, con acne o con couperose
  • maschere dermopurificanti: vanno a purificare la pelle in profondità contrastando  la formazione di acne e punti neri
  • maschere schiarenti:  realizzate con sostanze esfolianti come l’acido cogico, l’acido glicolico e l’acido salicilico; queste maschere vanno a contrastare le macchie cutanee dovute all’iperpigmentazione che conferiscono al viso un aspetto  poco elegante, sciupato e stanco.

Ordine di Applicazione Prodotti Settimanale:

  1. Struccante
  2. Latte Detergente
  3. Scrub o Peeling
  4. Maschera
  5. Siero
  6. Contorno Occhi e Labbra
  7. Crema

Beauty Routine Mensile

La Pulizia del viso

L’ultimo punto è rappresentato da una profonda pulizia del viso.

Questo è un trattamento la cui frequenza varia a seconda dello stato della pelle; possiamo effettuare un’ accurata pulizia del viso una volta a settimana, ogni 15 giorni o addirittura una volta al mese!!

Ovviamente più si hanno cure e attensioni nei confronti della pelle del nostro viso, meno pulizie profonde saranno necessarie al fine di mantenere il viso impeccabile. Se in passato non sei stata molto attenta o non ti hanno saputo spiegare bene quali sono i passi fondamentali per una corretta cura del viso potresti aver bisogno di una serie di trattamenti ravvicinati per poi diminuire gradualmente. Se ti interessa questo argomento ti consiglio di leggere questo articolo: Pulizia Viso: perché farla dall’estetista


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *